Perlite

La perlite allo stato naturale è una roccia densa di origine vulcanica. Chimicamente si tratta di un silicato di alluminio a cui sono aggregati altri ossidi (sodio, potassio, ecc.). Il minerale in origine è caratterizzato dalla presenza di alcune molecole di H2O (acqua di combinazione). Il minerale viene estratto dalle cave, macinato e portato a un determinato grado di finezza. Viene poi pre-essiccato ed espanso nei forni di espansione. E’ proprio la presenza dell’acqua di combinazione che, grazie allo shock termico (trattamento a temperature superiori a 800°C), fa si che le particelle espandano il proprio volume fino a 20 volte il volume iniziale. La perlite così espansa è molto leggera e le particelle si presentano come delle sfere vuote che galleggiano se messe in acqua. Il processo di espansione le conferisce un’ elevatissima capacità di isolamento termico. Per questi motivi, la perlite espansa viene utilizzata per l’isolamento in criogenia, per l’ edilizia e per le colture idroponiche. Affinché la perlite espansa possa essere impiegata come coadiuvante di filtrazione, è necessario che subito dopo l’uscita dal forno essa venga raffreddata, macinata, classificata e confezionata. Il prodotto finito può così essere confezionato in sacchi di carta successivamente pressati e palettizzati oppure in big bags. Alternativamente, il prodotto può essere stoccato all’interno di serbatoi (movimentazione in bulk).

La PALUMBO TRADING commercializza la gamma completa dei coadiuvanti di filtrazione e delle cariche minerali a base di perlite prodotte da Dicalite Europe nv.